Da Mariella: Zuppa di Cipolle

DALL’ ITALIA CON AMOREritratto_matterello (Large)FROM ITALY WITH LOVE

Da tempo desideravo preparare questa zuppa di cipolle, da servire in calde cocottes con fette di pane gratinate insieme al gruyère grattugiato. Si tratta di un piatto che sebbene appartenga alla tradizione francese, in realtà pare che la zuppa di cipolle fosse un’antica ricetta fiorentina del ‘500, che si mangiava accompagnata da fette di pane toscano abbrustolito. Fu infatti Caterina de‘ Medici a portare questa prelibatezza in Francia quando andò in sposa nel 1533 a Enrico II d’Orléans re di Francia, dove venne trasformata nella tanto rinomata „soupe à l’oignon“.

Una preparazione senza dubbio sostanziosa, dal gusto ricco e avvolgente come un caldo abbraccio, perfetta per ritemprarsi dall’aria frizzante che caratterizza queste giornate invernali.Cover (Large)

Ecco la mia ricetta:

Ingredienti

Ingredienti

INGREDIENTI:

500 gr di cipolle dorate

50 gr di burro

4 cucchiai di olio

150 gr di formaggio groviera

50 gr di parmigiano reggiano grattugiato

1 cucchiaino raso di zucchero

2 cucchiai di farina

1 litro di brodo di manzo

fette di pane abbrustolito

sale, pepe

PREPARAZIONE:

Taglia le cipolle a fettine sottili e ponile in un tegame con 50 g di burro e 3-4 cucchiai d’olio (Foto 1).

Lascia cuocere a fuoco basso per 10 minuti, poi aggiungi un cucchiaino di zucchero e procedi con la cottura a fuoco moderato finchè le cipolle sudino senza prendere colore (Foto 2).

Quando cominceranno leggermente ad imbiondire, spolverale con la farina, che farai cadere da un setaccio, quindi mescola con cura per qualche minuto (Foto 3).

A questo punto aggiungi il brodo (Foto 4).

Per rendere la zuppa più ricca puoi sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco o un bicchierino di brandy.

Lascia sobbollire per almeno 30 minuti a fuoco moderato, aggiungendo del brodo quando serve (Foto 5).

Affetta il pane e abbrustoliscilo in forno 5 minuti sotto il grill (Foto 6).

Adagia le fette di pane sul fondo delle cocottine e quindi il formaggio groviera a pezzetti (Foto 7).

Quando la zuppa sarà cotta, aggiustala di sale e pepe e versala nelle cocottine (Foto 8-9).

Ricopri con abbondante parmigiano reggiano grattugiato (Foto 10-11).

Poni quindi i contenitori nel forno pre riscaldato a 200°C per il tempo necessario affinché si formi una crosticina dorata sulla superficie della zuppa (pochi minuti).

Servi la zuppa di cipolle gratinata caldissima.

BUON APPETITO!

Fotos: Enrico Brogiolo

Advertisements
Dieser Beitrag wurde unter Da Mariella abgelegt und mit , , verschlagwortet. Setze ein Lesezeichen auf den Permalink.

6 Antworten zu Da Mariella: Zuppa di Cipolle

  1. kormoranflug schreibt:

    Zwischen 1974-1980 gab es in Berlin diese Zwiebel-Suppe in vielen Kneipen. Jetzt habe ich sie nie mehr auf einer Speisekarte gefunden.

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s